Novità da questo sito

QUANDO RIVOLGERSI ALLO PSICOLOGO

Ogni tappa significativa della nostra vita comporta cambiamenti. Talvolta eventi critici, siano essi attesi (nascita di un figlio, adozione, matrimonio, ingresso a scuola, passaggio all’adolescenza…), o inattesi e improvvisi (separazioni,  malattia, lutto, burnout lavorativo…), possono mettere in difficoltà il nostro equilibrio psicologico.

Tali difficoltà comportano emozioni, reazioni e stati d’animo che non sono di per sé patologici, anzi sono la spinta al cambiamento che ci permette di adattarci alle diverse situazioni. Talvolta, tuttavia, anziché propulsori di crescita, si strutturano come parti di noi stessi e si manifestano come disagio, malessere, sintomo o vere e proprie patologie:

  • difficoltà nelle relazioni
  • disturbi dell’umore (depressione, ansia, attacchi di panico, fobie, ossessioni-compulsioni…)
  • disturbi del sonno
  • disturbi dell’alimentazione
  • disturbi della sfera sessuale
  • disturbi psico-somatici
  • disturbi di personalità


CHE COSA FA LO PSICOLOGO

Lo Psicologo non ha la sfera di cristallo e non ha la ricetta della felicità.
Con l’aiuto del Paziente, vero “esperto” della propria vita, lo Psicologo instaura una relazione di fiducia e si allea con lui per ascoltare e dare un significato al suo vissuto personale, al sintomo o alla patologia e per trovare insieme un equilibrio psicologico più soddisfacente.
 

Quindi supporta la persona durante le fasi critiche della vita, e favorisce e facilita il cambiamento come risorsa e crescita.


CHE COSA PROPONGO

Agli adulti

  • Colloqui di consultazione psicologica e psico-diagnostica
  • Colloqui di sostegno psicologico
  • Psicoterapia


Agli adolescenti

  • Colloqui per la valutazione e il sostegno rispetto a:
  • - difficoltà emotive, comportamentali e scolastiche
    - disturbi d’ansia
    - conflittualità rispetto all’orientamento sessuale;
    - conflittualità rispetto all’identità di genere;
    - conflittualità familiari
  • Colloqui di orientamento scolastico
  • Psicoterapia

Alle famiglie

  • Colloqui di sostegno alla genitorialità
  • Colloqui di sostegno psicologico e psico-educativo
  • Accompagnamento alla maternità e alla paternità
  • Consultazione/Psicoterapia madre-bambino
  • Supporto e consulenza rispetto alle adozioni


A insegnanti ed educatori

  • Incontri formativi su tematiche educative relative all’infanzia e all’adolescenza
  • Consulenze individuali o di gruppo